Rimozione di cemento ammalorato con idroscarifica

idroscarifica
L'idroscarifica consiste nella rimozione e asportazione del cemento ammalorato, deteriorato, carbonatato e in fase di distacco, consentendo di arrivare fino al calcestruzzo sano e compatto.

Si esegue mediante l'utilizzo di apposite lance, in grado di proiettare getti d'acqua ad altissime pressioni, fino a 2500 bar, senza compromettere l'integrità strutturale e le armature portanti una volta messe a nudo.

É il metodo più all'avanguardia nel settore: permette di ottenere un risultato finale di completa pulizia, con delle superfici idonee a garantire la corretta adesione delle malte e/o rivestimenti protettivi, applicati nella fase successiva.

L'idroscarifica è un tipo di intervento del tutto ecologico, in quanto, durante la fase di eliminazione delle parti ammalorate di cemento, non viene prodotta polvere.

Per quanto riguarda gli interventi di rimozione e asportazione delle parti ammalorate e ravvivatura delle superfici in calcestruzzo, l'idroscarifica è il miglior metodo attualmente presente sul mercato internazionale.